CONCERTI IN VILLA 2005 – VILLA GIUSTINIAN

Venerdì 30 Settembnre 2005 ore 20.30
Portobuffolè – Villa Giustinian

Johannes Brahms
Lieder op. 91 per contralto, viola e pianoforte

Gestillte Sehnsucht
Geistliches Wiegenlied

Quintetto per pianoforte e archi in fa minore op. 34

Allegro non troppo
Andante un poco adagio
Scherzo. Allegro
Finale. Poco sostenuto – Allegro non troppo

Alessandro Tenaglia – pianoforte
Martina Casetta, Chiara Craglietto – violini
Giovanni Petrella – viola
Annalisa Petrella – violoncello
Roberta Guidi – contralto


villa_giustinian

Palazzo Giustinian e Oratorio di Santa Teresa

Proprietà della nobile famiglia veneta Cellini, poi dei Giustinian. Il palazzo è del 1695, eseguito su disegno del “… perito Francesco Cuman…”.
Appartamenti ampi e pieni di luce, stucchi, un tempo erroneamente attribuiti alla Scuola del Vittoria. Un’accurata ricerca ha messo in evidenza la data e la firma dell’autore: “Opus G. Papa 1709-1727 novembre Finis”.
Villa e adiacenze con un opportuna opera di restauro sono attualmente Albergo-Ristorante, sede d’incontri e di congressi. Le barchesse ed un ampio parco, rallegrato da numerose statue, circondano il palazzo. In fondo al viale, un’antica porta sul Livenza, dove venivano attraccate le barche provenienti e in partenza per Venezia.

Il tempietto, dedicato a Santa Teresa, venne edificato dalla famiglia Cellini. Sulla facciata tre statue: la Fede, la Speranza e la Carità. Due eleganti campaniletti ad arco in pietra lavorata e cupolette in metallo, terminanti in doppia croce dorata.

All’interno stucchi della scuola del Vittoria ed affreschi di Sebastiano Santi. Nel soffitto il trionfo di Santa Teresa con le virtù teologali. Sopra l’altare l’Immacolata, San Giovanni Battista e Sant’Antonio abate, in marmo bianco di Carrara.

Al centro, tomba della famiglia Giustinian, lavoro d’intarsio.

Share