Altolivenzafestival 2023 – Follia

Grandi interpreti della musica leggera

Musica classica e leggera si fondono in un evento in grande stile con coro, orchestra e la magnifica Antonella Ruggiero

Concerti originali

Itinerari cicloturistico-musicali alla scoperta dell’arte nelle nostre città

Luoghi meravigliosi

Piccoli ensemble e grandi orchestre

Molti musicisti, soprattutto tra Rinascimento e Barocco, si cimentarono a mettere in musica La Follia: uno schema armonico sul quale elaborare fantasiose variazioni. Proviene, inizialmente, da una danza in voga nel tardo medioevo, conosciuta poi, nel Rinascimento, anche come Pavana Italiana (la sentiremo nel concerto di Maron, il 29 settembre). Una danza eseguita in maniera vorticosa, sulla costante ripetizione di un inciso, sì che musici e danzatori apparivano fuori di senno: da qui il nome.

In un mondo che sembra eseguire la sua folle danza sull’orlo di un abisso abbiamo voluto dedicare questa XXIX edizione di Altolivenzafestival alla follia. Il folle e le vicende che lo hanno condotto in quello stato hanno sempre commosso il pubblico, entrando fin dai tempi più antichi nel repertorio del teatro, incluso quello musicale, facendo della scena di follia un elemento tipico e frequente nelle opere. Lo troviamo nelle opere barocche (Mad songs, Valvasone, 22 e 28 ottobre) ma anche nei più celebri melodrammi del periodo romantico (Mansuè, 12 novembre). Pazzie vere, pazzie presunte, pazzie indotte: come quella di Giovanna di Castiglia, passata alla storia come La Pazza (Sacile, 21 ottobre), che nella stimolante interpretazione di Erica Martin, testo scritto su commissione di Altolivenzafestival, appare in realtà vittima delle macchinazioni del potere. E come spesso succede, nel mondo dei folli si scambiano i ruoli e crollano i luoghi comuni, come quello che vede la saggezza albergare negli anziani: ma questi, ne La Pazzia Senile di Adriano Banchieri (Polcenigo, 10 settembre e Gorizia 16 settembre) si comportano da folli e saggi appaiono i giovani che alla fine gabbano la stoltezza dei padri.

E poi la follia della guerra, che torna anche in questo tempo a colpire l’Europa: periodicamente l’umanità ricade nel suo errore e orrore e invano si celebrano liturgie e si innalzano preghiere per la pace (Pordenone, 28 settembre, Gorizia 7, Portobuffolè 8, Sagrado 14 ottobre). In fondo, anche la possessione demonica che prende il soldato Joseph può essere vista come metafora della follia della guerra che ingoia i suoi stessi protagonisti (Histoire du soldat, Cordenons 26 novembre).

Ma sui confini non avvengono solo scontri: possono anche accadere, e da uomini di pace operiamo perché avvengano, incontri. Riprendendo il filo dell’edizione precedente, anche quest’anno Altolivenzafestival declina il tema Gorizia 2025 come incontri al confine, linea che, anziché separare, può unire. S’incontrano al confine (Brugnera, 27 agosto) classico e pop nel concerto di apertura, con Antonella Ruggiero (significativa la canzone Tra le guerre); s’incontrano uno strumento dalle origini popolari come il corno delle Alpi e lo strumento classico della liturgia, l’organo (Roveredo in Piano, 28 agosto); s’incontrano tre musicisti europei in un programma che sconfina musicalmente per tutta l’Europa del Sei-Settecento e, simbolicamente, itinera nel territorio (Caneva, 2  e Caorle 3 settembre). A eseguirlo abbiamo chiamato tre giovani musicisti che sono solo l’avanguardia dei tanti, ancora più giovani di loro, che nelle settimane e nei mesi successivi popoleranno il festival, a dimostrare che la musica forte non è sguardo nostalgico al passato ma è viva, parla alle giovani generazioni, è prodotto di civiltà e simbolo di pace

Manca, nel nostro programma, la follia ‘buona’: quella francescana, quella donchisciottesca, che ti fa andare oltre il buonsenso feriale e ti fa intravedere mete ideali per le quali valga la pena di mettersi in gioco, a costo di passare per matti. Ma questa, in fondo, è il nostro stesso festival, siamo noi che continuiamo a coltivarlo con la tenacia del monaco che annaffi quotidianamente uno stecco, certo che il suo sforzo non sia inutile e che qualcosa, un giorno, fiorirà.

Sandro Bergamo
direttore artistico

Una donna seminuda con occhi fissi esagerati e polsi incatenati che rappresentano la follia.
Mezzatinta di W. Dickinson, 1775, dopo R. Pine.
 


Agosto


Domenica 27 agosto 2023 ore 21.00 – PALAZZETTO DELLO SPORT, Brugnera (PN)

AVVISO

Vista la possibilità di pioggia, il concerto SACRARMONIA con Antonella Ruggiero si terrà alle ore 21.00 al PALAZZETTO DELLO SPORT DI BRUGNERA (PN) – Via del Mas, 39, 33070 Brugnera PN

APERTURA BIGLIETTERIA:

17.00 – 19.00 – Villa Varda area spettacoli

19.30 in poi – Palazzetto dello Sport.

Sacrarmonia

Antonella Ruggiero in concerto

Orchestra Accademia Musicale Naonis – Cappella Altoliventina

Sandro Bergamo, maestro del coro

Valter Sivilotti, direttore

BIGLIETTI

SETTORE AIntero 25€ *Ridotto 20€
SETTORE BIntero 20€*Ridotto 15€
PREVENDITAPREVENDITA SU LIVETICKET1 €
BIGLIETTERIA17.00 – 19.00 – Villa Varda area spettacoli
19.30 in poi – Palazzetto dello Sport.

* Tariffa ridotta: ragazzi con meno di15 anni, adulti con più di 65 anni, soci Associazione Culturale Altoliventina a.p.s., persone con disabilità.

IN CASO DI PIOGGIA: il concerto si volgerà al palazzetto dello Sport di Brugnera – Via del Mas, 39, 33070 Brugnera PN.

In collaborazione con: Comune di Brugnera, Fosar, Associazione Racconti da Nordest, Orchestra Accademia Musicale Naonis
https://www.antonellaruggiero.com/


Lunedì 28 agosto ore 20.45 – Chiesa di S. Bartolomeo, Roveredo in Piano (PN)

La strana coppiaUn tour musicale nelle Alpi svizzere

Lisa Stoll, corno delle Alpi – Freddie James, organo

In collaborazione con: Comune di Roveredo in Piano, Accademia Organistica Udinese, Gruppo corale Gialuth, Parrocchia di S. Bartolomeo, Cooperativa Sociale Acli.

Gli artisti:
https://www.lisastoll.ch/
http://www.freddiejamesmusic.com/

L’organo di Roveredo:
https://www.flickr.com/photos/192853576@N05/sets/72177720300573602/

Settembre


Sabato 2 settembre ore 16.30 – Itinerario cicloturistico-musicale, Caneva (PN)

Ponti e luoghi tra confini musicaliCANEVA

Musica: Enrico Coden, flauto traversiere – Julia Hernández Sánchez, violino barocco -Miguel Bonal, viola da gamba

PERCORSO:

Partenza: ore 16.30 da Piazza Martiri Garibaldini.

1°Tappa: Azienda Agricola Sandro Lucchese: descrizione del luogo, momento musicale e brindisi offerto dall’Azienda Agricola Sandro Lucchese

2° Tappa: Lavatoio via Fontana, Stevenà di Caneva: descrizione del luogo e momento musicale

Arrivo: 19.30 circa a Villa Frova, Stevenà di Caneva: concerto finale e rinfresco offerto dal Comune di Caneva.

SCARICA LA MAPPA DEL PERCORSO

ISCRIZIONI:

COMPILARE IL MODULO ON LINE

Segreteria dell’ Associazione Culturale Altoliventina Tel. 0434 1834786 – Cell. +39 375-7961728 – Cell. +39 333-8352808 (Lunedì, Martedì e Venerdì dalle 15.00 alle 19.00) – mail: info@altolivenzacultura.it

Comune di Caneva – www.incaneva.it

IN CASO DI PIOGGIA: l’evento si terrà alle ore 18.30 a Villa Frova

In collaborazione con: Comune di Caneva, Magnifica Comunità di Montagna, Fondazione OSF.

Si ringrazia per la gentile ospitalità l’Azianda Agricola Sandro Lucchese


Domenica 3 settembre ore 15.00 – Itinerario cicloturistico-musicale, Caorle (VE)

Ponti e luoghi tra confini musicali – CAORLE

Percorso:

Partenza alle 15.00 da Ca’ Corniani

1° TAPPA: Duomo di Caorle, (visita e momento musicale) Santuario della Madonna dell’Angelo (visita)

2° TAPPA: Santuario della Madonna dell’Angelo (visita e momento musicale)

3° TAPPA: Ca’ Corniani (visita, ristoro e momento musicale)

Conclusione prevista per le 18.30

Musica:

Enrico Coden, flauto traversiere – Julia Hernández Sánchez, violino barocco -Miguel Bonal, viola da gamba

BIGLIETTO UNICO 5 Euro
VENDITAwww.rideandfun.it

PER INFO: Tel. Luigi 3487454604

In collaborazione con: Comune di Caorle, AL2 Sport – Società sportiva


Domenica 10 settembre ore 17.30 – itinerario turistico-musicale, Polcenigo (PN)

La Pazzia Senile di Adriano Banchieri

Ore 17.30 – Chiesa di S. Rocco
Ore 18.00 – Teatro comunale,
Ore 18.30 – Chiostro di San Giacomo – Adriano Banchieri (1567 – 1634) – La pazzia senile 1607-1621

CAPPELLA ALTOLIVENTINA

Alice Fraccari, Martina Zaccarin soprani – Lisa Friziero contralto – Peter Gus, Claudio Zinutti tenori

Sandro Bergamo basso e direzione

Paolo Monetti, viola da gamba – Luciano Russo, arciliuto – Marius Bartoccini, clavicembalo

Fabio Scaramucci, voce recitante

Alessandro Fadelli racconterà la storia dei luoghi di Polcenigo

IN CASO DI PIOGGIA: l’evento si terrà alle ore 17.30 in teatro

In collaborazione con: Comune di Polcenigo


Sabato 16 settembre ore 17.00 – Musei provinciali di Gorizia sede di Borgo Castello

La Pazzia Senile di Adriano Banchieri

CAPPELLA ALTOLIVENTINA

dir. Sandro Bergamo

Introduzione sugli abiti d’epoca a cura della dott.sa Raffaella Sgubin, direttrice dei musei provinciali di Gorizia

Con la partecipazione del Gruppo Storico Città di Palmanova

In collaborazione con: Musei provinciali di Gorizia


Venerdì 22 settembre ore 20.45 – Teatro Gozzi, Pasiano di Pordenone

Altolivenzafestival giovani

18.30 – Presentazione del libro “Storia del Friuli e dei friulani dalle origini a noi” di Walter Tomada

19.30 – rinfresco

20.45 – Concerto del vincitore del Premio Altolivenzafestival, Concorso “Crescendo” 2023

Domenico Cima, euphonium – Alberto Ravagnin, pianoforte

In collaborazione con: Comune di Pasiano, Associazione Acilius, Agimus Firenze-Premio Crescendo, Hotel Ristorante Prata Verde


Giovedì 28 settembre ore 20.45 – Duomo di S. Marco, Pordenone

In tempore belli

Missa in Tempore Belli di Franz Joseph Haydn

Cristina Mosca, soprano – Luan Goes, contralto – Luca Gotti, tenore – Santiago Garzòn-Arredondo, basso

Coro Polifonico S. Antonio Abate – Cappella Altoliventina – Orchestra Accademia Musicale Naonis

Alberto Gaspardo, maestro concertatore e direttore

In collaborazione con: Associazione Eventi – Ascoltare Leggere Crescere, Orchestra Accademia Musicale Naonis,

Coro Polifonico S. Antonio Abate

Per una guida all’ascolto:

https://www.flaminioonline.it/Guide/Haydn/Haydn-Paukenmesse.html


Venerdì 29 settembre ore 20.45 – Chiesa di S. Michele Arcangelo, Maron di Brugnera (PN)

Follie e stravaganze nella Germania bachiana

Nanette Mans, soprano – Maarten Wilminck, organo

In collaborazione con: Comune di Brugnera, Accademia Organistica Udinese, Associazione Festeggiamenti Maron,

Parrocchia di S. Michele Arcangelo, Cral-Brugnera, L’Airone cooperativa sociale


Sabato 30 settembre ore 16.30 – Fondazione Coronini, Gorizia

Amleto e Tasso: delirio romantico

Ore 16.30 Conferenza: “L’antico fortepiano della famiglia Coronini-Cronberg. Uno strumento da riscoprire” – a cura di Alessia Zangrando ed Elia Pivetta

Ore 18.00 Concerto: Amleto e Tasso: delirio romantico

Luciano e Daniele Boidi, pianoforte a quattro mani

In collaborazione con: Fondazione Coronini-Cronberg
NOTE DI SALA

Ottobre


Sabato 7 ottobre ore 20.45 – Duomo, Gorizia

La guerre et la bataille

Cappella Altoliventina

Martina Zaccarin, soprano – Lisa Friziero, contralto – Claudio Zinutti, tenore – Sandro Bergamo, basso e direzione

Javier Artigas Pina, organo

In collaborazione con: Accademia Organistica Udinese

Note di sala


Domenica 8 ottobre ore 15.30 – Duomo di Portobuffolè, (TV)

La guerre et la bataille

Cappella Altoliventina

Martina Zaccarin, soprano – Lisa Friziero, contralto – Claudio Zinutti, tenore – Sandro Bergamo, basso e direzione

Javier Artigas Pina, organo

In collaborazione con: Pro Loco Portobuffolè, Accademia Organistica Udinese, Cooperativa sociale Il Giglio.

Note si sala: presentazione


Sabato 14 ottobre ore 20.45 – Chiesa di S. Nicolò, Sagrado (GO)

La guerre et la bataille

Cappella Altoliventina

Martina Zaccarin, soprano – Lisa Friziero, contralto – Claudio Zinutti, tenore – Sandro Bergamo, basso e direzione

In collaborazione con: Associazione Organistica del Litorale


Sabato 21 ottobre – Chiesa di S. Gregorio e Ospedale della Misericordia, Sacile (PN)

17.00 – visita I 17.30 – Concerto

Yo, la Reina

Giovanna di Castiglia (La Pazza), il suo canzoniere e un racconto inedito

CAPPELLA ALTOLIVENTINA

Martina Zaccarin, soprano – Flavia Del Giudice, contralto – Emanuele Petracco, tenore

Sandro Bergamo, basso e direzione – Luciano Russo, liuto rinascimentale

Testo di Erica Martin – Lettura scenica di Federica Guerra

Visita all’Ospedale della Misericordia a cura di Roberto De Santa

In collaborazione con: Comune di Sacile, Associazione Musicale e Corale Coro Contrà Camolli, Fondazione OSF


Domenica 22 ottobre – Castello di Valvasone (PN)

16.45 – Visite guidate al castello I 17.30 – Concerto nel teatrino storico

Mad Songs

Il teatro della follia

Doppi Cori – duo canto e liuto

Martina Zaccarin, soprano – Luciano Russo, arciliuto

Sara Beinat, attrice

VISITE: compresa nel biglietto, a partire dalle ore 16.45 la visita guidata al castello a cura dell’ Associazione “A spasso per il borgo”.

BIGLIETTI

BIGLIETTO UNICO
Visita al castello + Concerto all’interno del teatrino storico
19 €
PREVENDITAhttps://www.liveticket.it/altolivenzafestival
Diritti prevendita 1 €
VENDITA AL BOTTEGHINOA partire dalle ore 15.45

In collaborazione con: Comune di Valvasone-Arzene, Associazione A spasso per il borgo, Borgo antico Valvasone, L’Airone cooperativa sociale


Sabato 28 ottobre – Castello di Valvasone (PN)

20.00 – Visite guidate al castello I 20.45 – Concerto nel teatrino storico

Mad Songs

Il teatro della follia

Doppi Cori – duo canto e liuto

Martina Zaccarin, soprano – Luciano Russo, arciliuto

Sara Beinat, attrice

VISITE: compresa nel biglietto, a partire dalle ore 20.00, la visita guidata al castello a cura dell’ Associazione “A spasso per il borgo”.

BIGLIETTI

BIGLIETTO UNICO
Visita al castello + Concerto all’interno del teatrino storico
19 €
PREVENDITA https://www.liveticket.it/altolivenzafestival
Diritti prevendita 1 €
Vendita al botteghinoA partire dalle ore 19.00

Al termine dell’evento al pubblico verrà offerta una degustazione di vini locali

In collaborazione con: Comune di Valvasone-Arzene, Associazione A spasso per il borgo, Borgo antico Valvasone


Domenica 29 ottobre ore 17.00 – Duomo di Valvasone (PN)

Virtuose follie guerresche

Gabriele Toscani, violino barocco – Martin Riccabona, organo

In collaborazione con: Associazione per i Concerti di Musica Antica di Valvasone, Accademia Organistica Udinese, Cooperativa Sociale Acli

Novembre


Domenica 12 novembre ore 16.00 – Villa Aganoor-Arrigoni Basalghelle di Mansuè (TV)

Melodrammaticamente folli

Anna Viola, soprano – Alessandro Cortello, tenore – Federico Lovato, pianoforte

Sandro Bergamo, lettura delle poesie di Vittoria Aganoor Pompilj

Descrizione dei luoghi della villa a cura di Elisabetta Arrigoni

Un ringraziamento alla Fam. Arrigoni per la gentile ospitalità.

In collaborazione con: Comune di Mansuè, Cooperativa sociale Il Giglio.


Giovedì 16 novembre ore 20.45 – Villa Frova, Stevenà di Caneva (PN)

Altolivenzafestival giovani

Prisca Verardo, violino – Sofija Ogarkova, violoncello – Vladimirs Tarasovs, pianoforte.

In collaborazione con: Comune di Caneva, Magnifica comunità di montagna, Hotel Ristorante Prata Verde


Mercoledì 22 novembre – Auditorium Aldo Moro, Cordenons (PN) (spettacolo per le scuole)

Domenica 26 novembre ore 16.00 – Auditorium Aldo Moro, Cordenons (PN)

Histoire du Soldat di Igor Stravinsky

Valentina Pacini, Violino – Chia Ahmed, Contrabbasso – Andrea Corazza, Clarinetto – Alessandro Bressan, Fagotto Giacomo Vendrame, Tromba – Erik Zerjal, Trombone – Marco Viel, Percussioni

Petar Matošević, Direttore

Scenografie a cura degli studenti del Liceo Artistico “E. Galvani” Cordenons

In collaborazione con: Comune di Cordenons, Liceo Artistico “E. Galvani” Cordenons, Ortoteatro

Guida all’ascolto: https://www.flaminioonline.it/Guide/Stravinskij/Stravinskij-Soldato.html


Dicembre

Domenica 10 dicembre ore 15.30 – Duomo Portobuffolè (TV)

Altolivenzafestival giovani

2° premio al concorso internazionale “Rino Benedet” Bibione (VE)

Francesco Cardelli, organo

In Collaborazione con: Accademia Organistica Udinese, Pro Loco Portobuffolè, Hotel Ristorante Prata Verde

Avvento organistico

Domenica 3 dicembre ore 9.30 – Chiesa parrocchiale di S. Lucia, Prata di Pordenone

Gabriele Martin, organo


Domenica 10 dicembre ore 9.30 – Chiesa parrocchiale di Puja di Prata di Pordenone

Lorenzo Rupil, organo


Domenica 17 dicembre ore 9.30 – Chiesa parrocchiale di S. Lucia, Prata di Pordenone

Giacomo Balduzzi, organo


Domenica 24 dicembre ore 9.30 – Chiesa parrocchiale di Puja di Prata di Pordenone

Tommaso del Ponte, organo

In collaborazione con: Comune di Prata di Pordenone, Parrocchia di Prata di Pordenone e Parrocchia di S. Maria della Presentazione di Puja.


Concerto di Natale

(DATA DA DEFINIRE) – Chiesa parrocchiale di S. Lucia, Prata di Pordenone

Concerto di Natale

Cappella Altoliventina

Dir. Sandro Bergamo

In collaborazione con: Comune di Prata di Pordenone, Parrocchia di Prata di Pordenone


Con il sostegno di

0 Comments

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>